Monthly Archives: giugno 2015

01.07 ore 20.30 Le possibili conseguenze del TTIP sull’agricoltura e sul cibo – Paderno Dugnano

COSA MANGERAI NEL FUTURO?    Incontro pubblico

Le possibili Conseguenze del TTIP (trattato di libero commercio tra Europa e USA) sull’agricoltura e sul cibo

Mercoledì 1 luglio 2015

oratorio Don Bosco via De Marchi, 7 Paderno Dugnano

ore 20,30: caffè equo di benvenuto

ore 21: inizio dibattito

STOP TTIP 1luglio Paderno Dugnano

STOP TTIP 1luglio Paderno Dugnano

Partecipano le Comunità parrocchiali della nostra città

Ne parliamo con: Leggi tutto

16.06 STOP TTIP: incontro dibattito con Marco Bersani – ore 21 – Viale Monza

16 giugno alle 21:00
in viale monza 255 – Milano
al circolo Anarchico Ponte della Ghisolfa
con *Marco Bersani

*uno dei più noti attivisti italiani che si battono contro l’approvazione del TTIP. Un accordo che potrebbe portare alla cancellazione degli ormai minimi diritti dei lavoratori, delle tutele in campo alimentare, privacy, ecc. e che aumenterebbe lo strapotere delle multinazionali.

 

Marco Bersanai

“La società energetica svedese Vattenfall sta facendo causa al governo tedesco per 3.700 milioni di Euro per via della decisione presa dal Paese di eliminare gradualmente l’energia nucleare a seguito del disastro nucleare di Fukushima. Vattenfall aveva già vinto un ricorso precedente contro le normative ambientali della città di Amburgo: queste furono rese meno restrittive a seguito degli attacchi della compagnia.

… il Canada “è stato costretto a revocare il divieto sull’additivo per carburanti MMT a seguito di un ricorso presentato dalla compagnia statunitense Ethyl. In un secondo caso, relativo ai diritti sull’acqua e il legname, il Canada ha dovuto pagare 122 milioni di dollari alla società cartiera canadese AbitibiBowater che si è servita del regolamento NAFTA per citare in giudizio il suo stesso governo, tirando però le fila dal suo ufficio negli Stati Uniti.

Leggi tutto

6-7 giugno ore 17.30 Flash Mob Darsena: Fermiamo il TTIP!

Fermiamo il TTIP!

La mobilitazione continua.

Sabato 6 e il Domenica 7 giugno ore 17.30

Non si ferma la mobilitazione contro l’Accordo transatlantico di liberalizzazione economica (TTIP). Dopo la Giornata di azione globale del 18 Aprile, il prossimo appuntamento è per il 6 e 7 giugno. In tutta Italia ci saranno iniziative e mobilitazioni che coinvolgeranno migliaia tra organizzazioni della società civile, sindacati, associazioni di consumatori, ambientaliste, organizzazioni non governative, religiose per dire No al Trattato Transatlantico tra Stati Uniti e Unione Europea e sostenere la petizione internazionale http://stop-ttip.org/firma.

A Milano l’appuntamento è alla nuova Darsena dove il Comitato Stop TTIP Milano ha organizzato un Flash Mob

Le date scelte ( 6/7 giugno) per una nuova mobilitazione nazionale non sono casuali. ll Parlamento Europeo nel mese di maggio ha infatti lavorato su una risoluzione riguardante il TTIP: la Risoluzione Lange, dal nome del relatore, che verrà votata tra l’8 e il 10 giugno.

Questa risoluzione, pur non essendo vincolante, potrebbe comunque avere importanti implicazioni per le negoziazioni sul TTIP. Il suo scopo, infatti, non è quello di rigettare o approvare l’accordo di libero scambio, ma di stabilire dei principi che devono essere presi in considerazione durante le negoziazioni. Centinaia sono gli emendamenti redatti e sottoscritti dalle Commissioni del Parlamento Europeo che aspettano di essere presi in considerazione. Alcuni riguardano argomenti chiave come il servizio pubblico, la segretezza dei dati, i diritti dei lavoratori, cooperazione regolatoria, ecc. Inoltre ,in merito all’ISDS, cinque Commissioni Parlamentari hanno già rifiutato l’idea di garantire privilegi giudiziari alle corporazioni per ricorrere contro i governi nel caso di azioni che potrebbero abbassare i loro profitti, stimare o interferire con i loro investimenti.

fantasmino

Per chi è interessato a partecipare al Flash Mob:

Appuntamento ore 17.25 Darsena vicino al lumacone blu, portarsi possibilmente un lenzuolo bianco con i buchi per occhi e bocca.